Torna alla Home
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter

Under 16: ancora un turno, poi le finali

Posted by PRES aprile - 16 - 2011 Commenti disabilitati

Seconda giornata di Under 16 Regionale per le torinesi impegnate nella corsa alla Final Four di Vercelli in programma il 1° maggio. In Under 16 Femminile l’Habimat Famila In Volley conferma il suo status di favorita vincendo il “derby”

Lilliput Settimo Under 16 seconda classificata provinciale

con l’Asti Volley con un secco 3 a 0 e mantenendo così la vetta del girone in compagnia del Rose Fruit Saluzzo. Nel girone B il Lilliput, vincendo contro l’ S2M Vercelli, sale al primo posto solitario con 3 punti di vantaggio proprio sulle bicciolane e sul Bellinzago, avversaria delle settimesi nell’ultimo turno. Trecate domina il ragruppamento C, forte della vittoria ottenuta con Casale per 3 a 0, ed infine nel girone D El Gall conduce con 5 punti, reduce da una sofferta vittoria per 3 a 2 sul campo dell’ Unionvolley che segue con un solo punto di distacco: nell’ultimo turno le cuneesi affronteranno in casa San Francesco al Campo ospitetrà il Canavese Volley. C’è la possibilità concreta di portare tre squadre alla Final Four: ma se per In Volley e Lilliput basterà confermare quanto di buono espresso nelle prime due giornate, per l’Unionvolley sarà necessario un passo falso dell’El Gall.

In campo maschile la Bre Banca Lannutti Cuneo spegne, per il momento, i sogni di gloria della Nuncas Chieri battuta per 3 a 0 in una partita comunque combattuta in tutti i parziali. Nel girone B il Sant’Anna, vincendo per 3 a 0 con il Parella, ha mantenuto il vantaggio sul Mondovì e si presenta con un punto di vantaggio nella trasferta di Novi. Nel

Sant'Anna Pescatori terzo classificato finali provinciali

girone C l’Arti e Mestieri, vincendo a Novara per 3 a 1, ha conquistato il primo posto in classifica e si giocherà il passaggio del turno nell’ultima giornata contro l’Alto Canavese Volley. Tutti ancora aperti invece i giochi per l’accesso alla Final Four della quarta squadra come miglior seconda.

Comments are closed.